Eyes Beyond the Mask

La bellezza, siamo convinti, non smetterà mai di esistere.
Una mascherina potrà celarla, forse, ma a chi saprà cercarla ed esaltarla essa si manifesterà, riconoscente e più luminosa che mai.
È questo il leitmotiv di Eyes Beyond the Mask, dove ogni foto vuole immortalare non solo la bellezza degli occhi o delle sguardo delle persone, ma soprattutto ciò che questi nascondono o sussurrano: la loro vita, le loro esperienze e i loro sentimenti.
Tutti noi, infatti, abbiamo affrontato momenti di difficoltà durante il lockdown e molti ancora devono farci fronte ogni giorno. Con coraggio, fiducia o rassegnazione — qualsiasi siano i nostri sentimenti — stiamo andando avanti e riprendendo in mano la nostra vita e le nostre abitudini.
Noi vogliamo raccontarlo, una foto alla volta.

"Gli occhi sono lo specchio dell'anima"

Il nostro viso è in grado di comunicare ogni tipo di emozione e pensiero, anche senza pronunciare una parola. Ma se dev'essere coperto da una mascherina, talvolta estremamente anti-estetica, cosa ci resta se non lo sguardo per trasmettere i nostri stati d'animo?

Che sia gioia o tristezza, speranza o rassegnazione, i nostri occhi sono in grado di manifestare il nostro Io più profondo. Non ha importanza che siano grandi o piccoli, chiari e luminosi o scuri e profondi.

Ogni sguardo, di qualsiasi persona, ha il potere di racchiudere in sé tutte le parole del mondo. Basta saper guardare e ascoltare, in silenzio, la voce degli occhi.

Team

Eyes Beyond the Mask nasce dalla mente di Samuele Marostegan, fotografo, musicista e videomaker vicentino, che, quasi per gioco, inizia a ritrarre amici e parenti mentre indossano una mascherina.
Il suo desiderio è quello di dimostrare che non solo chi ha dei begli occhi o uno bello sguardo è "avvantaggiato" dalle circostanze. Per Samuele la bellezza risiede nello sguardo in sé e non nelle caratteristiche estetiche delle persone.
Trova in Mattia Forza, grafico freelance e responsabile della comunicazione, un partner nello sviluppo del progetto.

Finalità del progetto

A conclusione del progetto Eyes Beyond the Mask, di cui tutte le foto sono visibili sul profilo Instagram ufficiale, i migliori scatti verrano raccolti in un fotolibro e, idealmente, in una o più mostre fotografiche.

La realizzazione del libro verrà sostenuta grazie a una campagna di raccolta fondi di cui una percentuale sarà devoluta a enti e associazioni per aiutarle a fronteggiare i postumi dell'emergenza coronavirus.
Press kit
Vuoi scrivere del nostro progetto? Abbiamo preparato una cartella stampa che include foto, biografie, link e ogni altro elemento utile.
Samuele Marostegan
Fotografo, musicista e videomaker. È l'ideatore del progetto Eyes Beyond the Mask.
Mattia Forza
Grafico freelance specializzato in branding e comunicazione, segue ogni aspetto tecnico legato alla distribuzione di Eyes Beyond the Mask.

Come sostenere il progetto

Eyes Beyond the Mask è interamente sostenuto tramite donazioni spontanee e dalle risorse individuali del team. Per sostenere il progetto puoi fare una donazione libera oppure candidarti per essere fotografato.

Compila il modulo qui a fianco per ricevere maggiori informazioni.





    error: Content is protected !!